A Bergamo, “il legno dalla natura alle cose”

Tu sei qui

A Bergamo, “il legno dalla natura alle cose”

A Bergamo, “il legno dalla natura alle cose”

Amiamo il legno e raccontiamo caratteristiche e punti forza di questa materia prima naturale ed ecosostonibile. Il Museo del Falegname coinvolge 32 falegnamerie bergamasche in una manifestazione che promuove l’utilizzo del legno, l’attenzione all’ambiente, la riqualificazione delle tradizioni e la valorizzazione del territorio.

La manifestazione e il progetto

Presso l’ex Ateneo in Città Alta, a Bergamo, nasce “il legno dalla natura alle cose”  , una manifestazione senza scopo di lucro dedicata al legno, ai suoi prodotti e a coloro che lo utilizzano per construire un futuro che rispetta l’ambiente e ne valorizza pregi e punti forza. L’utilizzo e il consumo del legno “rinvigorisce” le nostre foreste, spingendo alla piantagione di alberi nuovi che regaleranno al futuro della nostra società ossigeno giovane, importante per la nostra salute e quella dei più piccoli.

Da venerdì 5 settembre e fino a domenica 20.09, dalle 10.00 alle 23.00, porte aperte al pubblico, con tante iniziative e occasioni dedicate ad adulti e bambini, professionisti e curiosi.
Obiettivo del progetto è:

  • promuovere la conoscenza del legno, illustrando come e perché è una materia ecologica e rinnovabile;
  • trasmettere cultura, mostrandone usi artistici e/o ambientali;
  • organizzare laboratori, manuali e scientifici, che possono avvicinare i più piccoli e i giovani a conoscere il legno, scoprire il territorio e le tradizioni che ci caratterizzano;
  • scoprire le nuove frontiere e possibilità della nostra terra;
  • ascoltare le testimonianze dirette di coloro che vivono il legno ogni giorno e sono importanti centri di cultura per istituti e scuole.

 

Falegnameria Adda tra le 32 realtà coinvolte

Per il secondo anno consecutivo anche Falegnameria Adda mostrerà la propria attività ed esperienza nell’utilizzo della materia prima legno, esponendo e raccontando, durante la mostra, i propri prodotti e servizi. L’adesione volontaria al progetto segue perfettamente la filosofia della manifestazione che sottolinea l’importanza di essere testimoni e portavoce orgogliosi del saper fare e creare innovazione, anche rispettando l’ambiente e sfruttandone le potenzialità, avendone cura.

Quanto conta il legno nella contemporaneità? Quale rapporto esiste tra nuove tecnolgie e tradizione?

Lo scopriremo visitando “il legno dalla natura alle cose”: un’occasione che favorisce le relazioni sociali nel segno della sostenibilità e dello sviluppo di benessere comune

CONTATTACI PER UN PREVENTIVO