Finestre in legno a Milano: funzionalità ed estetica al primo posto

Tu sei qui

Finestre in legno a Milano: funzionalità ed estetica al primo posto

Finestre in legno a Milano: funzionalità ed estetica al primo posto

Benessere e comfort in qualsiasi ambiente di casa richiamano la scelta di elementi d’arredo che uniscono praticità d’uso e bellezza di materiali. Ma come trovare la soluzione che coniuga estetica e funzionalità? Soprattutto in ambienti cittadini è necessario difendere il proprio ambiente interno da luci artificiali e rumori. Per le tue finestre in legno a Milano scopri come realizzare il giusto equilibrio tra robustezza, estetica e sicurezza.

Cosa sono gli infissi e a cosa servono

Finestre in legno a Milano: elementi d’arredo utili come chiusura di aperture nelle murature di qualsiasi edificio in città, alloggiati in vani e composti da due parti separati: una fissa e l’altra mobile. Collegano ambiente interno ed esterno e sono responsabili di ventilazione e illuminazione naturali, isolamento termico e acustico. Non solo: contribuiscono anche all’estetica dell’edificio. Le caratteristiche di una finestra determinano la fisionomia di uno spazio interno e dipingono il quadro esterno di un quartiere, un sobborgo o un angolo cittadino.

Requisiti fondamentali di finestre in legno a Milano

A Milano come nelle altre città italiane una buona finestre in legno deve possedere alcune caratteristiche:

  • Resistenza alle intrusioni: per la sicurezza di chi abita l’immobile o l’appartamento le finestre in legno a Milano devono resistere ai tentativi di effrazione e sfondamento.

Più facile se accompagniamo le finestre con serrande e persiane ad hoc;

  • Resistenza al vento: da questo dipendono tenuta all’acqua piovana e all’aria. Questo comporta anche controllo sulla condensa dell’umidità: contro il degrado dell’infisso e l’appannamento dei vetri;
  • Controllo del flusso luminoso: anche le finestre in legno devono consentire alla luce del sole di illuminare l’ambiente dentro casa. Questo dipende dalla grandezza del vano finestra e dalla trasparenza del vetro;
  • Consentire il raffrescamento: le  finestre in legno devono essere disposte in modo tale da consentire l’aerazione naturale e la corrente d’aria nell’ambiente. La buona ventilazione favorisce il raffrescamento d’estate ma anche l’uscita di vapori, fumi e odori;
  • Isolamento da rumori e variazioni di temperatura: la finestra in legno deve proteggere dai rumori esterni:  non si tratta solo del traffico cittadino, ma di lavori in corso e delle vibrazioni del vento;
  • Manovrabilità: dotate quindi di meccanismi di apertura e chiusura facili e comodi da utilizzare;

Come si aprono le tue finestre in legno a Milano?

In funzione di praticità e uso della finestra puoi scegliere tra:

  • Finestre in legno ad anta fissa;
  • Finestre in legno a battente interno o esterno;
  • Finestre in legno a visiera interna o esterna;
  • Finestre in legno con anta a ribalta;
  • Finestre in legno scorrevoli;
  • Finestre in legno a fisarmonica.

Tradizione ed ecologia

Infine: scegliere il materiale giusto per le finestre di casa comporta alcuni vantaggi e svantaggi. L’importante è essere convinti della propria scelta. Le finestre in legno a Milano sono una soluzione tradizionale ed ecologica: il legno è un elemento naturale che dura negli anni se la sua qualità è buona e senza difetti. Abete, pino, pitch-pine, rovere e mogano sono le tipologie più scelte per i serramenti domestici. Di buona resistenza meccanica e coibentazione termica, ma soprattutto leggeri e facili da mantenere, arredano e personalizzano qualsiasi appartamento, anche in città!

Per la scelta delle tue finestre in legno a Milano puoi sempre chiedere a esperti in realizzazione, posa e manutenzione di infissi: il legno, funzionale e bello è la soluzione adatta anche in città: soprattutto nei centri storici dove architettura e modernità svolgono ancora un eccezionale effetto estetico!

CONTATTACI PER UN PREVENTIVO